Viaggio di nozze

Una crociera romantica, una paradisiaca isola o un avventuroso tour? Scopri i nostri consigli per scegliere la meta e organizzare nei minimi dettagli un indimenticabile viaggio di nozze.

Il viaggio di nozze può essere considerato come una sorta di "anticamera" della vita matrimoniale. Si, penserete voi spose, ma non è proprio la stessa cosa dal momento che ci si trova in un posto paradisiaco e senza alcun incombenza lavorativa e familiare. Tutto questo, però, non è proprio giusto.Il viaggio di nozze, infatti, rappresenta una prova concreta per marito e moglie che, per la prima volta, si trovano a considerarsi in due anzichè singolarmente come sempre. Non c'è convivenza o fidanzamento che tenga: il matrimonio è la vera istituzione. Superata la prima notte fatta d'amore, grande intesa e gioia per il giorno appena trascorso, il primo vero giorno della luna di miele è fatto per rilassarsi. Se, ad esempio, avete scelto una struttura in un posto paradisiaco, distendetevi beatamente, godete di qualche drink e non pensate al giorno precedente: sms di ringraziamento sono banditi, fatta eccezione per la vostra Wedding Planner.Il giorno seguente inizia il viaggio di nozze vero e proprio: è la seconda notte che tu ed il tuo amato avete trascorso insieme come marito e moglie, la complicità è in crescita e le attività programmate sono tante. Per affrontare al meglio questo momento della vostra vita è buona norma seguire una unica, essenziale regola: essere se stessi. Il fatto di essere diventati marito e moglie, non deve cambiare il vostro rapporto. Molte coppie tendono, infatti, a cercare in qualche modo di cambiare il modo di porsi, di comportarsi con il partner, specialmente alla presenza delle altre coppie che si conoscono durante il viaggio. Niente di più sbagliato: eravate giocherelloni? Continuate ad esserlo. Vi facevate sempre scherzi, anche un po' infantili? Dovete continuare.Le regole d'oro per avere una luna di miele felice e fare in modo che la luna di miele duri tutta la vita, è la solita: continuarsi ad amarsi per quelli che sono i pregi e i difetti, apprezzare l'ionia dell'altro ed evitare stupide gelosie. Proprio la gelosia, infatti, può prendere il sopravvento durante il viaggio di nozze. Questo perchè si tende a scegliere posti da favola, amati da tanti e dove spesso si trascorre in bikini l'intera giornata... Questo può causare gelosia nella neo sposa che magari becca il maritino a guardare un'altra o viceversa se la sposa è un po' troppo corteggiata. Tenete a mente una cosa: se vi trovate insieme in quel posto è solo perchè vi siete appena detti "sì, lo voglio".
Il grande giorno è arrivato e spesso quello che avete sempre immaginato non si realizza. Una cosa fra tutte, sposarvi nella vostra chiesa di appartenenza. Per scelta, per fare felice un parente, per esaudire il sogno del vostro partner o per essere semplicemente vicini alla location scelta, poco importa, la chiesa in cui avete scelto di sposarvi non è quella della vostra parrocchia ed ora dovete capre come muovervi al riguardo.I motivi possono essere appunto tanti e diversi ma quello che ora vi preme e sapere come fare a sposarvi in una chiesa differente ed ecco per questo che parliamo di nulla osta.Prima di tutto non abbiate paura perché la vostra richiesta è lecita e non infrange alcuna regola, necessita solo di alcune pratiche ma è possibile fare ciò che desiderate!Non sono previsti grandi documenti e lunghe tempistiche se non il nulla osta del Vicariato. Ma ora veniamo a come si ottiene cosa che più vi preme sapere!La cosa è semplice ci sono due modalità: la prima prevede che semplicemente parliate con il vostro parroco e raccontiate a lui quelli che sono i motivi che vi hanno spinti a fare questa scelta. Siate onesti e sinceri; se invece non avete un rapporto diretto con il parroco potete anche contattare direttamente il Vicariato di appartenenza facendo la vostra richiesta.In risposta alla vostra domanda vi potrebbe essere la possibilità che dobbiate versare una somma, non superiore a quella che la Curia esige per la vidimazione dei documenti.Il vostro parroco dovrà poi compilare un documento ben specifico, il Mod. VIII-IX, per la richiesta di pubblicazioni in altre parrocchie. Questo è appunto la domanda con cui, il soggetto che istruisce la pratica, chiede che vengano eseguite le pubblicazioni in altra Parrocchia.Non vi sono grosse difficoltà per questa evenienza. Considerate solo un po’ di tempo in più per le varie comunicazioni e disponibilità delle chiese e del vostro parroco per un incontro solo per non ritrovarvi a dover fare tutto di fretta. Martina Saliva
Se volete fare qualcosa di diverso dal solito viaggio alle Maldive o la classica Crociera sul Mediterraneo, scegliete di fare il vostro viaggio di nozze a Disneyland Paris, sarà divertente e originale!Se non amate i Safari, se non volete andare troppo lontano, se avete pochi giorni o volete togliervi uno sfizio che vi portate dietro da quando eravate bambini, scegliete di fare il viaggio di nozze a Disneyland Paris.È facile e abbastanza veloce da raggiungere (a secondo del mezzo di trasporto che prenderete), è visitabile in pochi giorni e si tratta sicuramente di una meta originale e divertente che vi farà tornare bambini.Tra l’altro, è visitabile in ogni stagione, basterà adeguare la valigia alle condizioni meteo.Credits: PixabayIl viaggio a Disneyland è organizzabile anche da casa, sarà sufficiente trovare l’albergo, acquistare i biglietti d’ingresso e ovviamente scegliere e prenotare il mezzo di trasporto.Sul sito www.disneylandparis.com si trovano tutte le informazioni necessarie per chi sta organizzando un viaggio a Disneyland.In alternativa, soprattutto se avete deciso di farvi regalare il viaggio di nozze a Disneyland Paris da parenti e amici, potete decidere di appoggiarvi ad una agenzia viaggi.Credits: Pixabay  Qualche informazione utile  È possibile fare biglietti d’ingresso singoli o per più giorni, biglietti per il Parco Disneyland e/o per i Walt Disney Studios.Per chi non lo sapesse, il Parco Disneyland è quello che tutti conosciamo, un parco divertimenti con attrazioni, spettacoli e parate di ogni tipo. Nei Walt Disney Studios invece si viene catapultati nel mondo del cinema e delle serie tv Disney di cui si potranno ammirare scenari e effetti speciali nelle cinque aree di produzione.È importante quindi sin da subito decidere cosa visitare e per quanto tempo. Se il vostro viaggio si focalizza su Disneyland e non su Parigi, optate per un biglietto cumulativo, risparmierete.Per quanto riguarda la sistemazione in Hotel, la scelta è ampia.In totale sono sette gli Hotel marchiati Disney, quelli in cui è possibile già vivere la magia del posto. Variano le stelle, la distanza dal parco, il tema e quindi l’aspetto in generale.Il consiglio, soprattutto se il viaggio è stato messo in lista, è quello di scegliere l’albergo di lusso, quello a cinque stelle: il Disneyland Hotel, ma tutto dipende dal budget.Considerate in ogni caso che la prenotazione del pernottamento in un albergo Disney o in un albergo partner comprende anche ingressi ai parchi e alle attrazioni, parcheggi ecc. Insomma si tratta di un pacchetto completo!In ogni caso, sul sito ufficiale sono spesso disponibili diverse tipologie di offerte, quindi conviene dare un’occhiata!Credits: PixabayDisneyland Paris non è affatto un luogo esclusivamente per i più piccoli. Sono infatti molte le attrazioni che piacciono agli adulti, dalle giostre ai negozi, dagli spettacoli ai ristoranti.Ecco perché il viaggio di nozze a Disneyland Paris è consigliato a tutte le coppie che desiderano vivere qualche giorno nella spensieratezza e nel divertimento!E per i più esigenti, ci sono anche Spa e Centri Fitness nonché attività sportive come il golf, il tennis o il nuoto, grazie ai campi e alle piscine. Cosa desiderare di più? di Marianna Prandi  
Se avete deciso di fare il viaggio di nozze in Tanzania ecco alcune informazioni che potrebbero tornarvi utili, dalle condizioni climatiche alle cose da vedere. Viaggio di nozze in Tanzania: perché andare? La Tanzania, Paese dell’Africa orientale, è famosa per alcuni importanti punti d’interesse. Il primo fra tutti, il Kilimanjaro, la più alta montagna africana nota anche come il tetto d’Africa. Sicuramente importante il Great Rift Valley che attraversa quasi tutta la Tanzania da nord a sud, famosa per i picchi vulcanici che la costituiscono nonché per i suoi numerosi e bellissimi laghi. KilimanjaroCredits: PixabayDa citare poi il Parco nazionale del Serengeti, che comincia il Kenya ma si trova perlopiù in Tanzania, diventato Patrimonio dell’UNESCO nel 1981.Proprio nel Serengeti si trovano tra le attrazioni più importanti dell’Africa orientale: la Gola di Olduvai famoso sito archeologico in quanto sono stati ritrovati resti paleontologici importanti come fossili di Austrolopithecus boi- sei (Zinjanthropus), Homo abilis, Homo erectus e manufatti di pietra.Credits: Pixabay Anche il Cratere Ngorongoro merita di essere citato, non solo perché si tratta della più grande caldera intatta del mondo, ma anche perché ospita moltissime specie animali e vegetali: zebre, gnu, elefanti, leoni ma anche specie più rare come i rinoceronti neri.È inoltre possibile vedere la popolazione endemica dei Masai lungo la via che da Arusha porta al Serengeti, attraverso la Rift valley e la Ngorongoro Conservation Area.  Viaggio di nozze in Tanzania: quando andare?  Credits: Pixabay La Tanzania è caratterizzata da un clima tropicale, ma la temperatura varia da zona a zona, soprattutto in base all’altitudine: sulla costa è caldo e umido, verso l’interno è più secco, ma sulle zone alte come il Kilimanjaro o il Ngorongoro si arriva anche a 0°C.La stagione delle lunghe piogge va da fine Marzo a fine Maggio, quella delle brevi piogge da fine Ottobre a inizio Dicembre. Tra Dicembre e Marzo le temperature sono elevate ma merita andare in Tanzania per assistere alla migrazione nel Serengeti, invece se preferite andare in un periodo fresco, optate per il periodo che va da Luglio a Settembre.  Viaggio di nozze in Tanzania: come andare?  Ecco qualche consiglio pratico per turisti neofiti.Per quanto riguarda i cittadini italiani, è necessario avere il passaporto con validità superiore a 6 mesi dalla data d’ingresso nel Paese. Inoltre è necessario il visto che si può richiedere prima della partenza presso l’Ambasciata di Tanzania a Roma o il Consolato di Tanzania a Milano oppure arrivati nel Paese presso uno degli aeroporti.Proprio al Consolato o all’Ambasciata si consiglia di chiedere informazioni più approfondite per viaggiare senza problemi.Credits: PixabayConsigliamo ai turisti di vestirsi in modo pratico e comodo. Necessari: un capo caldo per la sera, una giacca a vento, cappello, occhiali da sole e crema solare. Tra gli accessori si consiglia di portare anche borse comode e morbide, utili anche per voli interni, e non dimenticatevi il binocolo!Non è necessario alcun certificato di vaccinazione per i turisti provenienti dall’Europa.È necessaria la vaccinazione contro la Febbre Gialla se si arriva da Paesi dove c’è rischio di trasmissione della malattia, come Kenya, Ethiopia ecc. o al contrario se si decide di proseguire in uno di questi posto. Anche in caso di transito aeroportuale se supera le 12 ore o scalo. In ogni caso è consigliabile informarsi a riguardo su siti come www.viaggiaresicuri.it. Masai, credits: PixabayQueste sono solo alcune indicazioni di base, ma sicuramente in qualsiasi agenzia di viaggi sapranno darvi informazioni più esaustive per viaggiare tranquilli e godersi al meglio il viaggio di nozze in Tanzania.di Marianna Prandi
Esistono due siti molto utili ai viaggiatori forniti dalla Farnesina: scopriamo insieme quali sono e in che modo possono servirci. Credits: Tiffany Travel Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha aperto due siti internet per chi è in procinto di fare un viaggio di lavoro, turistico, per una trasferta sportiva o per volontariato.Il primo si chiama Dove siamo nel Mondo- Informateci e serve per informare lo Stato italiano dove siamo, da quando e per quanto tempo, affinché, in caso di problemi, l’Unità di Crisi possa intervenire. È assolutamente volontaria la scelta di fornire o meno questi dati, che per altro verranno utilizzati solo nel caso in cui ci fosse la necessità di essere rintracciati per problemi come eventi atmosferici gravi, crisi politica ecc. Per saperne di più o per registrarsi basta andare sul sito dovesiamonelmondo.it e seguire la procedura (mostra anche ome registrarsi telefonicamente o via SMS).Il viaggio potrà essere segnalato non prima di 30 giorno dalla partenza, i dati possono essere modificati anche durante il viaggio e, soprattutto, i vostri dati saranno cancellati dopo 2 giorni dalla fine del viaggio.Credits: Pixabay L’altro sito web si chiama Viaggiare Sicuri – Informatevi ed è ancora più importante per i turisti, perché fornisce una serie di informazioni utili.Innanzitutto informa su cosa succede nel mondo con una serie di aggiornamenti: una legenda vi aiuterà a capire di che tipo di informazione si tratta.Ci sono poi una serie di link utili su cosa serve fare/avere prima di partire (documenti, vaccinazioni, assicurazione sanitaria ecc.).Fornisce inoltre link utili per il meteo, come comportarsi in caso di smarrimento documenti o problemi relativi al trasporto aereo e così via.C’è poi una pagina dedicata ai Paesi del mondo, dove per ognuno è stata fatta una scheda dettagliata con all’incirca le informazioni già citate prima ma specifiche per quel Paese, come un link al meteo, la situazione sanitaria, i dati delle ambasciate e dei consolati, problemi legati alla sicurezza, ma anche informazioni più generiche come la lingua parlata, il fuso orario o la moneta.Credits: Pixabay C’è anche un’intera pagina legata alla salute in viaggio con informazioni per viaggiatori in particolari stati di salute (disabili, donne in gravidanza, anziani…), informazioni sulle malattie infettive (dove si trovano, come comportarsi ecc.), e altri dati utili per quanto riguarda l’aspetto salute.Sono poi presenti link relativi ad approfondimenti come quello che permette di leggere la guida completa per il rilascio del passaporto (dal sito della Polizia di Stato), o il link al convertitore aggiornato con tutte le valute del mondo (a cura della Banca d'Italia).Credits: Pixabay L’unità di crisi, inoltre, ha una app, compatibile con qualsiasi tablet/pc/smartphone, che potrebbe tornare utile in ogni momento.Insomma, viaggiare sicuri si può. Basta sapere dove trovare le informazioni e dedicarci un po’ di tempo prima di partire!di Marianna Prandi
Avete già viaggiato tanto nella vita quindi preferite una meta per rilassarvi? Volete un’idea originale per la vostra luna di miele? Ecco alcune proposte di mete per un relax alternativo!Al giorno d’oggi, molte persone arrivano al matrimonio con un bagaglio di viaggi invidiabile, grazie al lavoro piuttosto che al semplice desiderio di esplorare il mondo. Dall’altra parte però, ci sono persone che invece non amano affatto l’idea di spostarsi e vedono la parola “vacanza” come sinonimo di relax e divertimento.Karema ViaggiPer entrambe abbiamo deciso di cercare idee nuove, per trascorrere un viaggio di nozze diverso: si tratta di mete per un relax alternativo, che vi permetteranno di vivere una luna di miele intensa, particolare, che non vi stancherete mai di raccontare!C’è di bello che alcune di queste mete sono in Italia, quindi ottime per coloro che non amano lunghe trasferte e jet leg!Inoltre, le esperienze più particolari, ovvero che riguardano un lasso di tempo limitato (una/due notti) potrebbero andare bene per le coppie che non hanno previsto un viaggio di nozze vero e proprio o che lo hanno programmato in un periodo dell’anno distante dal giorno delle nozze. Ecco quindi delle esperienze brevi da concedersi subito dopo il matrimonio per cominciare al meglio la nuova vita come marito e moglie! Una settimana… sull’albero!  [caption id="attachment_9292" align="aligncenter" width="1541"] OLYMPUS DIGITAL CAMERA[/caption] La prima meta per un relax alternativo che vi proponiamo è la casa sull’albero.Ce n’è davvero in giro per il mondo, dagli Stati Uniti al Portogallo, dalla Turchia al Canada, ma anche più vicini, in Francia e soprattutto in Italia.In Italia, si va da rustici B&B a lussuosi hotel, dal nord al sud, con prezzi variabili a seconda dei servizi offerti. Citiamo La Piantata, zona Roma, con due bellissime suite sull’albero, Aroma(n)tica nel Monferrato, la suite sull’albero dell’hotel Irma a Merano, ma se volete qualcosa di davvero particolare, merita sicuramente optare per l’Hotel Costa Verde in Costa Rica, nel parco Nazionale Manuel Antonio, dove un Boeing 727 è stato trasformato in un residence a 15m da terra. Oppure potreste partire alla volta della Svezia, per soggiornare nel particolarissimo Treehotel Harads dal design eco-sostenibile, immerso nella foresta svedese. Ma questi sono solo una parte.Tenete in considerazione di trascorrere la vostra Luna di Miele nella casa sull’albero, soprattutto perché in molti casi si tratta di soggiorni decisamente costosi, quindi approfittate della lista nozze per farvelo regalare!  Per gli amanti del freddo… hotel-igloo!  Kakslauttanen - Lapland - Finland low res by Greenland TravelSe amate il freddo, la neve, la montagna, non potete rinunciare ad una luna di miele in igloo. In svizzera (Iglu-Dorf) esiste un vero e proprio villaggio con bar, ristorante, sauna e un albergo con diverse camere, a seconda del tipo di soggiorno che desiderate. Anche in Lapponia (Finlandia), ovviamente, esiste un villaggio per turisti immerso nella natura. In questo caso le sistemazioni sono di diverso tipo: igloo di vetro, igloo di ghiaccio, baite, casetta di terra (apposta per la luna di miele) ecc. Durante il soggiorno sarà possibile svolgere anche diverse attività sportive come Safari, Sci, Crociere sul lago e così via, ovviamente a seconda della stagione. Di cosa stiamo parlando? Del Kaksaluttanen Artic Resort.  E per i romantici… notte sotto le stelle!  Credits: Pixabay Sono anche molte le strutture in cui è possibile pernottare sotto le stelle. Molti e realizzati in modo diverso, ma soprattutto situati in giro per il mondo.In Italia troviamo L’Albereta in Franciacorta (Erbusco, Brescia), un albergo a 5 stelle con una meravigliosa Cabriolet Suite, ovvero una stanza che permette agli ospiti di dormire sotto il cielo stellato. Sarete coccolati, berrete buon vino e vivrete nel lusso per tutto il soggiorno!Esperienza sotto le stelle ma decisamente diversa la Starligh Room sulla cima delle Dolomiti a oltre 2000 m. Queste sono solo alcune proposte. Continueremo a cercare mete per i vostri Viaggi di Nozze alternativi! di Marianna Prandi
Mete per viaggio di nozze 2016.Australia: Il clima dell’Australia rende questo paese una meta perfetta per i viaggi in qualsiasi periodo dell’anno, visto le varie differenze climatiche che caratterizzano il paese da Nord a Sud e da Est a Ovest. Trovandosi nell’emisfero australe, le stagioni sono invertite rispetto all’Europa: l’inverno va da giugno a fine agosto con temperature miti tra i 19 e i 24 gradi. L’estate va da dicembre a febbraio, con temperature elevate intorno ai 28°.L’Australia è una destinazione prettamente naturalistica, e chi sceglie di visitarla è spinto dal desiderio di vivere un contatto diretto con la natura selvaggia, ma qui è anche possibile incontrare e scoprire l’antica cultura degli Aborigeni, risalente a 50.000 anni fa. Numerosi sono i siti dichiarati dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità, per il loro interesse culturale e ambientale, e soprattutto per le emozioni indelebili che trasmettano al viaggiatore, ecco i principali: Sydney Opera House, Parco Nazionale Uluro - Kata Tjuta Ayers Rock, Kakadu National Park, La Grande Barriera Corallina, Fraser Island, Shark Bay.Stati Uniti: E´ il paese dei grandi parchi nazionali, del famoso Gran Canyon, delle Cascate del Niagara, delle Montagne Rocciose, maestoso e cristallino spartiacque da cui si generano sterminati bacini fluviali; la terra dei deserti e dei laghi, bellezze naturali a cui si aggiungono le modernissime città metropolitane... città che tutto il mondo invidia e cerca di imitare cogliendone gli aspetti migliori. Un viaggio negli Stati Uniti è quanto di più ricco e completo si possa immaginare, e vale davvero la pena di "correre" da costa a costa per ammirarne tutte le sue meraviglie. Difficile dare delle indicazioni di massima su quando andare negli Stati Uniti a causa della sua immensa vastità territoriale. Hanno qualcosa di diverso da offrire in ogni stagione dell’anno e molto dipende da che zona si interessa vedere. Diciamo quindi che non esiste una vera e propria stagione consigliata ma ci si può andare davvero tutto l´anno. Sicuramente le città da non perdere sono: San Francisco, New York, Miami e Boston.Polinesia Francese: Mare cristallino e incontaminato, orizzonti senza limiti, hotel di lusso, e anche l’assenza di insediamenti umani a turbare un vero paradiso da girare, visitare e soprattutto fotografare, ne fanno davvero una meta ideale per il viaggio di nozze.  Il periodo migliore per visitarle è…tutto l’anno, nonostante si differenzino due stagioni, quella più umida da novembre a marzo e quella secca da aprile ad ottobre. Le sue isole godono infatti di un clima mite che si assesta sempre intorno ai 28-29 gradi, con il grande vantaggio che la temperatura dell’acqua è di appena 1-2 gradi inferiore di quella esterna.  In Polinesia tutte le attività sono legate al mare, con escursioni che toccano i tratti di barriera corallina famosi per gli innumerevoli pesci che la abitano. Qualche escursione di terra è possibile a Bora Bora e a Moorea grazie al loro territorio vulcanico. Tra le strutture più suggestive dove soggiornare troviamo il St. Regis, il Four Season e l’Intercontinental a Bora Bora, l’altro Intercontinental di Moorea e il Tahaa sull’isola omonima.Thailandia: è diventata negli ultimi anni una delle mete esotiche più amate e visitate dai viaggiatori di tutto il mondo ed è dunque un´ ottima occasione per il vostro viaggio di nozze. Alcune località caratteristiche sono il famoso Triangolo d´oro, e isole di Phuket, Koh Samui e Phi Phi, oltre ad innumerevoli centri minori davvero particolari. Le condizioni climatiche variano notevolmente da zona a zona. La stagione secca (la migliore per viaggiare in tutta la Thailandia) va da novembre fino a marzo. I monsoni arrivano solitamente verso luglio portando clima umido e precipitazioni anche intense che si protraggono fino al mese di ottobre, nonostante le temperature rimangano comunque elevate. Esistono un’infinità di strutture ricettive di alto livello ma anche a costi davvero contenuti, che consentono di intraprendere un bel viaggio con qualsiasi budget, pur soggiornando in alberghi di ottima qualità. La prima città da visitare è sicuramente la capitale Bangkok, dove si "nascondono" meraviglie storiche e migliaia di templi buddisti, e dove consigliamo di soggiornare in hotel situati vicino al suo famoso mercato notturno. Per quanto riguarda gli alberghi a nord del paese, proponiamo sempre hotel di charme come il The Legend, il De Naga o il Krungsri River Hotel.Carla Fiengo     
Viaggio di nozze in camperNon è detto che, per tutti, matrimonio significhi chiesa, cerimonia, abito bianco, fiori, pranzi, partecipazioni e foto. In genere, si sa, la tradizione chiede il suo tributo, ma prendersi una deroga da tutto questo è qualcosa che sempre più coppie scelgono di fare. Magari riservando la dose di maggiore originalità per il viaggio di nozze, e un’idea alternativa è quella del viaggio di nozze in camper.Viaggiare in camper significa andare incontro alla libertà: è il mezzo ideale, che ti permette di fermarti dove vuoi, in qualsiasi momento e dove la vita di bordo è molto meno monotona rispetto a qualsiasi altro mezzo di trasporto, poichè chi non guida può davvero trascorrere il tempo in tanti modi diversi.Il camper ti permette la totale libertà di spostamenti e di suddivisione del viaggio come meglio si crede e consente deviazioni e percorsi alternativi a seconda delle voglie e delle occasioni che si presentano sulla strada e, soprattutto, permette di vivere da vicino le bellezze naturali di una terra.Ecco gli itinerari consigliati per un meraviglioso viaggio di nozze in camper:Viaggio di nozze in camper Spagna: Granada, Siviglia, Cordova, Madrid, Saragozza Viaggio di nozze in camper Francia: Lione, Bourges ,Orleans, Castelli della Loira, La Rochelle, La Porge Ocean, TolouseViaggio di nozze in camper Centro Europa: Vienna, Graz, Amsterdam, Delft[caption id="attachment_7799" align="aligncenter" width="684"] Photo by photograficaweb[/caption]D’altro canto viaggiare in camper è un viaggio impegnativo, che va organizzato nei minimi dettagli. Innanzitutto assicuratevi di avere un buon GPS e i numeri di telefono dei parcheggi delle zone che visitate. Una volta identificata la meta del viaggio, è bene informarsi se in zona sono presenti strutture specializzate da utilizzare come base e aree ben fornite per la sosta. Detto questo, il vantaggio principale del viaggio in camper è il senso di libertà che lo caratterizza: non c’è alcun obbligo di trovare alberghi adatti alle vostre necessità, avrete tutto a portata di mano nel vostro piccolo covo d’amore!Carla Fiengo
Le 5 città più romantiche d’Italia: le isoleArticolo scritto da Marianna PradiQuarto e ultimo viaggio alla scoperta delle città più romantiche d’Italia. Questo articolo lo dedichiamo alle isole. Le 5 città più romantiche d’Italia: Erice (Sicilia) Cittadina situata sulla vetta di un monte in provincia di Trapani, ad Erice il panorama vi incanterà, soprattutto al tramonto, quando il sole incendia il mare e colora le saline di rosso.La location più in voga a Erice è sicuramente il Castello di Venere: la celebrazione del rito civile può svolgersi all’interno del giardino del Balio ammesso che non desideriate un matrimonio più tradizionale nelle sale del Municipio o in chiesa. Le 5 città più romantiche d’Italia: Chia (Sardegna) Ideale per le coppie amanti della natura e dei paesaggi incontaminati, Chia è una località balneare del comune di Domus de Maria in provincia di Cagliari famosa per le sue acque cristalline. Dove ci si sposa? Presso il Faro di Capo Spartivento, diventato location di lusso. Le 5 città più romantiche d’Italia: Selargius (Sardegna) Presso la città di Selargius è possibile spossarsi con l’antico rito matrimoniale selargino. Sarà sicuramente un evento unico nel suo genere, romantico e folkloristico. È un vero e proprio evento regionale, che coinvolgerà tutta la comunità oltre ai vostri invitati.Per chi desidera un matrimonio in grande e legato alla tradizione, lo consigliamo, ma attenzione: si svolge solamente la seconda domenica di Settembre e le coppie fortunate saranno solo due, una del posto e una straniera che consacreranno la loro unione in abiti tipici e con rito in lingua sarda.  Le 5 città più romantiche d’Italia: Panarea (Isole Eolie – Sicilia) Panarea è la più piccola delle isole Eolie (Sicilia). Poco abitata ma molto turistica, Panarea offre scenari mozzafiato che renderanno il matrimonio sicuramente unico. Ci si può sposare con rito civile o simbolico su una terrazza dalla quale si può ammirare la baia, o con rito religioso nella chiesa di San Pietro nella omonima frazione, un villaggio caratterizzato da case bianche, situato vicino al porto. I festeggiamenti potranno proseguire invece in uno degli alberghi/ristoranti del posto.Sarà sicuramente un matrimonio d’elite che permetterà a sposi e invitati di trascorrere non solo un evento da sogno ma anche un soggiorno di relax e svago. Ideale per cerimonie primaverili per pochi intimi. Le 5 città più romantiche d’Italia: Isola d’Elba (Toscana) Isola toscana ricca  non solo di paesaggi e scorci naturalistici straordinari ma anche di storia e cultura. All’Isola d’Elba ci si può sposare con rito religioso in una delle numerose chiese presenti sul territorio, dalle cappelle in campagna al solenne Duomo di Portoferraio. Le opzioni sono talmente tante che troverete sicuramente quella che fa per voi e per l’evento che avete progettato.Stesso principio per coloro che desiderano celebrare le nozze con rito civile o simbolico: numerosi i contesti e i monumenti in cui svolgere la cerimonia, dalle spiagge ai palazzi storici. Tra questi la Fortezza Pisana di Marciana, location suggestiva utilizzata per varie tipologie di eventi. 
Viaggio di nozze: in moto e zaino in spalla Articolo scritto da Carla SediaIl matrimonio è stato celebrato, i festeggiamenti sono terminati, la congiunzione di intenti, di vite ora è divenuta realtà. È iniziata una nuova vita, fatta di condivisione e visioni future “a quattr’occhi”.E cosa può esserci di meglio, per segnare un nuovo inizio, di un viaggio all’avventura, in sella ad una motocicletta, con il vento tra i capelli, e come unico bagaglio uno zaino contenente lo stretto necessario? Sostituire il comodo trolley con lo zaino a spalla non è solo uno status symbol, è un modo di intendere la vita, è un modo di godersi il viaggio senza preoccuparsi di schemi, di orari, di spostamenti prestabiliti e pernottamenti prenotati: è vivere il viaggio integrandosi con i luoghi, con le persone, spostandosi per raggiungere nuove mete o fermarsi per scoprire l’intimità di un luogo misterioso. Questo tipo di viaggio potrebbe costituire il collante perfetto per la nuova coppia, che avrà modo di vivere emozioni, sensazioni fortissime difficilmente rintracciabili in un viaggio completamente organizzato.Photo by ciro-caruso-fotografo Ma come organizzare un viaggio di questo tipo? Quali mete sono più adatte per una luna di miele all’avventura? Viaggio di nozze: in moto e zaino in spalla. Scopriamolo insieme! Primo consiglio: se il vostro viaggio implica spostamenti lunghi, allora sarebbe meglio prenotare voli con largo anticipo, in modo da trovare le tariffe migliori, e poi sul posto cercare un autoctono che vi aiuti a noleggiare una bella moto, magari d’epoca o un modello superveloce. Se invece avete intenzione di partire dall’Italia alla scoperta del nostro continente, allora niente prenotazioni, ma lasciatevi guidare dai paesaggi e dalla gente che incontrerete e non limitatevi a guardare i tramonti, ma viveteli immersi nel mondo che state visitando prendendovi tutto il tempo che vi occorre per godere dello spettacolo! Lasciate a casa l’orologio: la fretta non è un bagaglio gradito!!Photo by ciro-caruso-fotografo Secondo consiglio: se il vostro sogno è fare il giro del mondo in sella a una moto, esistono dei biglietti aerei che prevedono tappe in ogni continente (round the world ticket), che vi faranno risparmiare molto in termini di soldini, e che vi condurranno a spasso tra i continenti, laddove la moto si ferma, bloccata dagli oceani![caption id="attachment_6906" align="aligncenter" width="400"] Photo by Mimmo Fontanella[/caption]Terzo consiglio: lasciate a casa l’abbigliamento da gran soirée, e munitevi di pochi indumenti, comodi, protettivi (sulla moto il vento è davvero inarrestabile!) non tralasciando però qualche sorpresa suadente con il quale stupire il proprio lui nelle notti avventurose!Per le mete invece, lasciate spazio alla vostra immaginazione, chiedetevi cosa deve essere assolutamente presente nel vostro viaggio, cosa amate visitare, come desiderate trascorrere le vostre giornate in compagnia del vostro fresco sposino: le risposte vi aiuteranno a scegliere l’itinerario migliore. Viaggio di nozze: in moto e zaino in spalla. Qualche consiglio? La foresta nera ben si presta al viaggio avventuroso su due ruote che state progettando! Folte foreste di abeti, specchi d’acqua luccicanti, casette con i tetti spioventi, fattorie dall’aspetto magico, e poi…orologi a cucù, vecchie tradizioni, sapori forti: questo e tanto altro potrete trovare nella parte più suggestiva della Germania!L’ovest Americano, con i suoi paesaggi variabili, è il viaggio giusto da fare in moto, all’avventura! Percorrendo la celeberrima Route 66 si può passare tra paesini fermi a svariati decenni orsono come il villaggio di cercatori d’oro,Oatman, in cui gli asini passeggiano liberamente tra le stradine acciottolate; si possono raggiungere parchi mozzafiato, come il Sequoia National Park, dove sono presenti gli alberi più grandi del mondo, oppure si può raggiungere l’area degli indiani Navajo, dove vi è uno dei paesaggi più celebri nei film western: la Monument Valley; infine, tappa obbligatoria in una delle meraviglie del mondo, il Grand Canyon: vi sentirete così piccoli, difronte all’immensità e alla forza della natura, che al vostro ritorno tutto vi apparirà diverso, più lieve.[caption id="attachment_6909" align="aligncenter" width="684"] Photo by Carla Sedia[/caption]Preparatevi a godere, a bordo di una sella e con la schiena ricurva, quello che è, in maniera indiscussa, il viaggio per eccellenza, quello indimenticabile di cui la memoria conserverà diapositive indelebili!Buon viaggio!!