Diete lampo per l’estate. Dieta Plank: 9 kg in 15 giorni. L’ho provata per voi ed ora vi racconto come è andata

L’estate è alle porte e non sei ancora pronta per la prova costume? Mancano 15 giorni al giorno delle nozze e non sei ancora riuscita a perdere i chili che ti eri proposta? Ecco che viene in aiuto la dieta Plank che promette la perdita di 9 kg in quindici giorni e soprattutto assicura che non li riprenderete. La cosa mi incuriosisce, anch’io dovrei rimettere in linea e, nonostante nei mesi scorsi io abbia fatto numerosi tentativi, il mio metabolismo sembra essersi messo in letargo e l’ago della bilancia non accenna a scendere.

bilanciapics

Certo questa è una dieta molto sbilanciata, con un regime dietetico iperproteico e molto restrittivo, decisamente da sconsigliare se non si sia in ottima salute o si soffra di particolari patologie e da effettuarsi soltanto una volta ogni due anni. Ci penso il lunedì…ci ripenso il martedì…e il mercoledì inizio. Ecco il regime dietetico della dieta Plank

black-coffe.1-610x300

Giorno 1:

Colazione: caffè senza zucchero. Pranzo: 2 uova sode, spinaci lessi. Cena: 1 bistecca grande (non di maiale) arrostita con 1 o 2 cucchiai di olio, insalata verde.

Giorno 2

Colazione: caffè nero senza zucchero, 1 fetta di pane. Pranzo: 1 bistecca grande, insalata verde, 1 frutto qualsiasi. Cena: prosciutto cotto (nessun limite di quantità)

Giorno 3

Colazione: caffè nero senza zucchero, 1 fetta di pane Pranzo: 2 uova sode, insalata verde Cena: prosciutto (nessun limite di quantità), insalata verde.

Giorno 4

Colazione: caffè nero senza zucchero, 1 fetta di pane Pranzo: carote bollite o rape, caffè nero senza zucchero Cena: frutta (nessun limite di quantità), yogurt (nessun limite di quantità)

Giorno 5

Colazione: caffè nero senza zucchero. Pranzo: pesce bollito, un pomodoro, carote fresche o rape con il limone. Cena: 1 bistecca grande, insalata verde.

Giorno 6

Colazione: caffè nero senza zucchero, 1 fetta di pane Pranzo: pollo arrosto senza olio Cena: 2 uova sode, carote fresche o rape con del limone

Giorno 7

Colazione: tè al limone senza zucchero

Pranzo: 1 bistecca grande (non di maiale) arrostita con 1 o 2 cucchiai di olio, insalata a scelta, frutta a scelta

Cena: a scelta da uno dei pasti del menù dietetico

Riprendere dal giorno 1 per un’altra settimana.

Durante il regime dietetico bere almeno 2 litri di acqua al giorno, abolire alcool, bibite, birra e acqua gassata, non utilizzare zucchero o sostitutivi.

Ed ora vi racconto come è andata:

Diet_1

Giorno 1

Lo sapevo, già dall’inizio non sarei riuscita a seguire tutto alla lettera. Il caffè amaro non riesco proprio a berlo per cui aggiungo un pochino di zucchero. Le uova sode…noooooooooo! Beh le strapazzo in padella antiaderente senza aggiungere olio. Due ore dopo il pranzo ho una fame terribile! Mangio 3 ciliege. La sera tutto ok, la bistecca è soddisfacente se ne possono mangiare 250 gr.!

Giorno 2

Ancora un po’ di zucchero nel caffè e sostituisco la fetta di pane con 3 fette biscottate integrali. Pranzo e cena tutto ok. La fame si sente però…

Giorno 3

Stesse divagazioni sul tema per la colazione e per il pranzo sostituisco le uova sode con le strapazzate come il primo giorno. Devo dire che mi sento più sgonfia.

4 giorno

Carote bollite o rape non le posso proprio ingurgitare. Mi preparo una mousse di carote e passata di pomodoro che cuocio in pentola pressione e poi passo con il Minipimer. Il risultato e buono e la mangio volentieri. Oggi è stata veramente dura data che sono andata ad una festa e ho dovuto rinunciare a tutto quel ben di dio che c’era sul buffet. Ma vado avanti. Devo vedere i risultati.

Giorno 5

In spiaggia con il mio merluzzo lesso e stessa brodaglia di carote del giorno precedente.

Giorno 6

Anche questa sera le uova sode sostituite da strapazzate.

Giorno 7

Il te al posto del caffè al mattino è davvero uno strazio…altra acqua nel mio stomaco, almeno il caffè mi dava un po’ di tono.Manca pure quel briciolo di carboidrato dato dalle fette biscottate! Infatti verso le 11.00, mentre sto facendo la spesa, mi gira un po’ la testa. Questione di un attimo, non vedo l’ora di arrivare a casa e mangiare la bistecca.

Dieta-Plank-si-può-seguire-per-un-mese

Giorno 8 e seguenti

Siamo al giro di boa e si sale sulla bilancia. Risultato? – 3, 100 kg. I 9 kg li vedo un po’ lontani, ma forse per la mia struttura e il mio peso di partenza 9 kg in meno sarebbero veramente esagerati. Comunque si parte per una nuova settimana! Ripeto pari, pari il menù e le divagazioni della prima settimana. Bevo circa tre litri di acqua al giorno (ne sono consigliati almeno due), la fame non si sente più, ma ho l’impressione che il calo di questa settimana sia molto inferiore alla scorsa…mah staremo a vedere…

Alcuni-esempi-di-dieta-dimagrante-da-1000-calore-al-giorno-586x468

Fine della dieta

La dieta è finita! Il calo totale è stato di 4 kg, parecchio lontano dai 9 kg promessi. Mi posso considerare contenta anche se non totalmente soddisfatta. Magari avrei auspicato un calo di almeno 6 kg.

La dieta promette di non riprendere i kg persi. Beh per questo vi aggiorno tra 6 mesi!

Aggiornamento dopo 6 mesi

Il peso raggiunto è stato mantenuto dopo sei mesi tenendo un’alimentazione equilibrata, ma senza rinunciare a qualche sfizio e a qualche piccola esagerazione!

Commenta su Facebook

Info sull'autore

Caterina

Caterina