8 marzo festa della donna tra storia e divertimento

Oggi 8 marzo ed in tutto il mondo si festeggia la giornata internazionale delle donna.

Women's Day March 8 Woman Calendar Symbol Interior

Women’s Day March 8 Woman Calendar Symbol Interior

Cenni storici dell’8 marzo

Una ricorrenza nata su iniziativa del Partito Socialista Americano nel 1909 e confermata l’anno successivo a Copenhagen dalla Conferenza Internazionale delle Donne Socialiste.

Ci sono narrazioni fantasiose che si vogliono far risalire alla motivazione della scelta dell’8 marzo quale giorno per festeggiare la donna, come il riferire dell’episodio in cui persero la vita numerose operaie perché rinchiuse nella fabbrica che andò a fuoco dal datore di lavoro affinché non partecipassero ad uno sciopero. Ma da ricerche storiche non è stata trovata corrispondenza di date, fatti e luoghi.

La scelta dell’8 marzo è per lo più riconducibile alle manifestazioni contro il regime degli Zar delle donne a San Pietroburgo nel 1917.

8 marzo

Nel 1977 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite propose ad ogni paese di dichiarare un giorno come “Giornata delle Nazioni Unite per i diritti delle Donne e per la pace internazionale”  riconoscendo il ruolo della donna negli sforzi di pace e l’urgenza di porre fine a ogni discriminazione e di aumentare gli appoggi a una piena e paritaria partecipazione delle donne alla vita civile e sociale del loro paese. L’8 marzo, che già veniva festeggiato in diversi paesi, fu scelta come la data ufficiale da molte nazioni.

In questa giornata si vogliono ricordare le conquiste sociali delle donne e far presente che la donna ancor oggi è soggetta a soprusi, discriminazioni e violenze.

Perché la mimosa?

La mimosa da oltre 60 anni è il simbolo della festa della donna.

mimosa-274206_960_720

La scelta della mimosa è una iniziativa italiana. La mimosa è un fiore spontaneo che fiorisce proprio nei primi giorni di marzo. Un fiore umile e poco costoso, giallo come il sole e carico di vitalità, delicato, ma allo stesso tempo forte e dal profumo inebriante. Tutte caratteristiche che si sposano perfettamente con l’indole femminile.

Ricorrenza celebrativa

Con gli anni la celebrazione della festa della donna ha un po’ perso il suo significato iniziale divenendo soltanto un momento goliardico di divertimento talvolta portato all’eccesso anche in forme di cattivo gusto e caduta di stile.

Molti sono gli eventi in tutta Italia organizzati per festeggiare l’8 marzo. Solitamente le donne si riuniscono per una serata tra amiche.

Alcune città come Napoli ha predisposto l’ingresso gratuito per tutte le donne presso tutti i musei le aree archeologiche e i monumenti statali. Il Ministero per i Beni Culturali e Ambientali ha anche invitato i musei ad organizzare visite, eventi e manifestazioni a tema nei luoghi della cultura statali per sottolineare il rilievo di questa giornata dedicata ai diritti delle donne.

Diritti calpestati

In questa giornata dovremmo ricordarci che in molte parti del mondo i diritti della donna sono ancora calpestati e che quotidianamente è vittima di ingiustizie e di soprusi.

Le donne devono essere tutelate anche contro la violenza domestica, ancor oggi vittime di uomini che non sono degni di essere chiamati tali.

Wikipedia_Women's_Day

Oggi è la festa della donna, ma è necessario ricordarci dell’importanza delle donne per ciò che svolgono tutti i giorni dell’anno combattendo con una vita che le porta a doversi reinventare, ad assumere i più disparati ruoli contrastanti e a dimostrare di essere sempre all’altezza.

Manager, mogli, madri, amiche, amanti…

Le donne sono tutto. Le donne sono un dono.

Commenta su Facebook

Info sull'autore

Caterina

Caterina